Carrello  

Nessun articolo

Totale 0,00 €

 

Carrello Acquista

Offerte

In questo momento non ci sono offerte

Produttori

Newsletter


Visite totali del sito: 1060915

Utenti online: 16

Cosa dicono di noi - Lasciaci un tuo commento!
Roco 72690 Locomotiva elettrica Ae 8/8 272, BLS

Roco 72690 Locomotiva elettrica Ae 8/8 272, BLS

319,90 € (IVA incl.)

Attenzione: Ultimi articoli in magazzino!

Locomotiva elettrica doppia Ae 8/8 272 della Bern-Lötschberg-Simplon-Bahn (BLS).

■ Per la prima volta con i nuovi pantografi fini tipo BBC 350/2
■ Entrambi le metà della locomotiva motorizzate
■ Modello con tetto argento
■ Cambio di luce secondo le normative svizzere

Con le locomotive di tipo Ae 6/8 e Ae 4/4, la BLS disponeva di macchine estremamente potenti, ma il loro utilizzo nel trasporto merci era sempre più comune a causa del design sempre più rinforzato e standardizzato dei carri e quindi dei treni più lunghi e pesanti. Anzi, furono utilizzati per operazioni traino treno e servizi di smistamento.

La valutazione di un nuovo veicolo di trazione con un carico del rimorchio fino a 900 tonnellate a una pendenza di 27 per mille, ha mostrato che raddoppiare la provata Ae 4/4 sarebbe la soluzione migliore. La risultante Ae 8/8 ha sviluppato una potenza oraria di 8.800 CV (6.480 kW) a 76 km/h e raggiungeva una velocità massima di 125 km / h. Vari miglioramenti tecnici hanno consentito un ottimo utilizzo della forza di trazione e hanno infine dato alle macchine il soprannome di "Muni" (dialetto per animale riproduttore).

Grandi vantaggi del design con le metà delle locomotive saldamente collegate si sono rivelati essere il risparmio di due cabine macchinista e la riduzione di frequenti corse a vuoto delle locomotive di smistamento e traino di ritorno sulla linea del Lötschberg, che a quel tempo era ancora a binario unico. Le prime tre locomotive 271-273 furono fornite alla BLS dalla SLM e la BBC tra il 1959 e il 1963.

Nel 1965, sulla base dell'esperienza positiva, si decise di costruire altre due unità 274 e 275. Questa volta, però, fu utilizzato un metodo che ricorda fortemente le pratiche di modellismo (se l'ingegnere responsabile ...?!): Due esistenti Ae I 4/4 vennero assemblate in Ae 8/8, identiche alle prime tre locomotive, con le necessarie modifiche.

Sebbene i treni transito merci pesanti circolando tra Bienne, Berna, Thun e Briga - Domodossola fossero il principale campo di attività, le "Munis" potevano essere osservate anche davanti a lunghi treni viaggiatori internazionali. Con i carichi del treno che superavano ulteriormente il peso originariamente previsto di 900 tonnellate, spesso era necessaria una doppia trazione con le Ae 6/8, Ae 4/4, Re 4/4 e Re 465. La messa in servizio della seconda staffetta Re 465 ha portato alla remissione provvisoria di tutte le Ae 8/8, intanto la locomotiva 274 era già stata dismessa. Infine un incendio nel deposito fece sparire dalla scena anche le locomotive 271 e 272. La locomotiva 273 è stata conservata come locomotiva storica. La Fondazione BLS sta attualmente cercando denaro per rimettere in funzione la locomotiva.

Programma fedeltà Acquistando questo articolo ottieni 31 Punti fedeltà. Il tuo carrello conterrà un totale di 31 punti da convertire in un buono di 3,10 €.


Oggetti simili